Utilità delle infografiche a scuola

Che cos’è un’infografica?

Il termine nasce dalla fusione di due parole inglesi: Information e Grafic; non è difficile , quindi,  capire che si tratta di un’informazione proposta graficamente più che a parole. Infografiche sono: una tabella, una mappa concettuale, un grafico, uno schema, che esemplifichino concetti, teorie, dati, eventi. Sono usate soprattutto nel giornalismo, ma anche nei saggi, nei manuali di istruzioni, nei testi scolastici …. ogni volta che ci sia  bisogno di veicolare in modo rapido e sintetico un’informazione che a parole sarebbe piuttosto lunga o comunque meno efficace. Una sintesi, certamente, ma anche un invito all’approfondimento.

Da qualche tempo anche la Scuola e la didattica si sono aperte alle infografiche. Perché?Perché per tutti l’impatto di un’immagine è decisamente più forte di quello di un testo scritto, perché i ragazzi e le ragazze di oggi hanno per le immagini una predilezione particolare  che deriva loro dall’uso che fanno dei devices personali e dei social network che frequentano..

Propongo alla tua attenzione un articolo  tratto dal blog Laboratorio di Tecnologie Audiovisive – LTA – dell’Università Roma Tre,  che puoi leggere cliccando sull’immagine qua sotto.

Infografica a scuola

info_orru_easel.lyinfografica VenngageNon occorrono competenze particolari per creare un’infografica e non occorre essere dei grafici professionisti, come molti temono: ormai in rete esistono numerosi siti che offrono gratuitamente modelli di vario genere, già arricchiti di elementi grafici, che possono essere semplicemente modificati a seconda delle nostre esigenze. Nella sezione Risorse Digitali puoi trovare un elenco di questi siti, di facile utilizzo, sui quali medito di scrivere un post più avanti.

Qui a fianco e in alto: due infografiche che ho realizzato come esempi (la prima con Venngage e la seconda con Easel.ly).

Interessante sarebbe anche, per chi non intende cimentarsi in nuovi software e strumenti, provare ad utilizzare Powerpoint  per la costruzione di infografiche, piegando il software alle nostre esigenze, così come  indica un link dell’articolo proposto sopra (clicca qui per capire come fare).

 Interessante sarebbe anche, per chi non intende cimentarsi in nuovi software e strumenti, provare ad utilizzare Powerpoint  per la costruzione di infografiche, piegandolo alle nostre esigenze, così come  propone un link dell’articolo precedente (clicca qui per capire come fare).
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...